Il Mediatore

L‘agente immobiliare è un mediatore specializzato nella conclusione di affari aventi per oggetto lo scambio di beni immobili o aziende. Rispetto ad altre categorie di mediazione, la mediazione immobiliare si distingue per essere rivolta principalmente a clientela privata non professionale (che non agisce cioè in ragione di professione o in esercizio di attività di impresa) e per riguardare, in una quota tuttora maggioritaria, lo scambio in compravendita o in locazione di abitazioni usate; nella compravendita, è tuttora prevalente lo scambio di abitazioni principali, cioè quelle nelle quali una delle parti aveva fissato o desidera fissare la sua residenza.

COMPETENZE NECESSARIE

La preparazione professionale dell’agente immobiliare deve ricomprendere, anche a norma dei regolamenti per l’ammissione al Ruolo, nozioni approfondite di molte delle materie che hanno relazione con gli scambi di beni immobiliari o aziendali. Fra queste si notano l’estimo, le norme di diritto privato e pubblico contenute nel codice civile e nelle altre norme applicabili, le leggi fiscali e tributarie in genere (nazionali e locali) e di tecnica bancaria, norme e principi di urbanistica e di progettazione, oltre a nozioni merceologiche afferenti alle tecniche costruttive ed ai materiali dell’edilizia.

L’agente immobiliare ha titolo per l’iscrizione nei ruoli degli esperti della locale camera di commercio e nell’elenco dei periti del tribunale di competenza ed ha naturalmente titolo ad eseguire ed eventualmente giurare perizie a fini privati o come consulenza tecnica della parte in procedimenti giudiziari. L’agente immobiliare è tenuto al segreto professionale, limitato, come per gli altri mediatori, dall’obbligo di reciproca informazione delle parti previsto all’art. 1759 Cod. Civ.; è inoltre tenuto alla stipula di una polizza assicurativa contro i rischi professionali.

 

PERCHE’ RIVOLGERSI AD UNA AGENZIA IMMOBILIARE?

Per la vendita o l’acquisto del proprio immobile è consigliabile affidarsi ad una agenzia di intermediazioni immobiliari, non tanto per la convinzione di molti che, le agenzie hanno un  ampio portafoglio clienti ma soprattutto per avere la certezza di poter concludere una operazione importante come quella riguardante la compravendita della propria abitazione in assoluta tranquillità sia sotto l’aspetto tecnico, fiscale e perché nò anche sotto quello economico: spendere per fruire di un servizio di qualità da parte di professionisti del settore, è certamente più economico che correre ai ripari in un secondo momento, quando i tempi e gli impegni ormai presi (come per esempio un compromesso firmato) sono tali che necessitano di interventi burocratici improrogabili e costosi, che con un’attenta verifica preventiva di tutti quelli che sono gli obblighi ed i controlli necessari per una compravendita immobiliare, si sarebbero potuti evitare.

Naturalmente è importante accertarsi che l’agenzia immobiliare  che si intende interpellare possieda i seguenti requisiti professionali:

-L’iscrizione al registro ditte della C.C.I.A.A. della provincia di appartenenza

-L’iscrizione al ruolo mediatori del responsabile dell‘agenzia e di colui che effettua la trattativa.

-L’appartenenza ad una associazione di categoria (FIAIP) che abbia sottoscritto con la camera di   commercio e l’associazione consumatori, un  codice comportamentale che assicuri il  rispetto delle regole a tutela del consumatore è certamente indice di massima affidabilità e competenza, qualità assolutamente necessarie per effettuare una operazione immobiliare.

Nella vendita di un immobile concorrono infatti molteplici fattori:

1-Una corretta valutazione del prezzo di vendita che richiede una  specifica conoscenza del mercato di zona ove è situato l’immobile; 

2-Una efficace promozione pubblicitaria, che tenga conto dell‘evoluzione di questi ultimi anni da parte di coloro che si accingono alla ricerca dell‘abitazione ideale, l’uso di internet è ormai imprescindibile da qualsiasi campagna pubblicitaria, in un mercato immobiliare caratterizzato dalla presenza di molti operatori e da acquirenti sempre più attenti ed esigenti è importante sapere come il vostro immobile sarà proposto in vendita, quali strategie l’agenzia intenda adottare per procurarne la vendita.

3-La raccolta di  tutti i documenti da presentare al potenziale acquirente:

                 -Atto di proprietà e nota di trascrizione, concessione edilizia e certificato di abitabilità,

                   planimetrie catastali. 

                 -Visure ipotecarie e catastali.

                 -Contratto di Mutuo (eventualmente esistente con relativo piano di ammortamento

                   e ultima ricevuta di rata pagata.

                 -Regolamento Condominiale e relative ultime ricevute.

                 -Conoscenza della delibera di eventuali Lavori Condominiali in quanto

                   se già deliberati spettano alla parte venditrice.

                 -Per immobili in costruzione capitolato d’appalto.

                 -Convenzioni con il Comune (qualora esistenti).

Sarebbe un errore pensare che l’immobile si venda da sé e che basti la notorietà di un marchio di un’agenzia per riuscire a venderlo velocemente. Ciò che determina la vendita di un qualsiasi immobile è l’impegno che l’agenzia mette nel promuoverlo e quanto questa è disposta ad impegnarsi per pubblicizzarlo.

Perché conviene affidare il proprio immobile in vendita o in locazione ad una agenzia immobiliare:

1) Perché questa sfrutta principalmente un proprio portafoglio clienti che cercano casa,consolidato in anni di operatività nel settore, investe le proprie risorse per pubblicizzare gli immobili sui vari siti internet e sulle riviste riservate esclusivamente alle agenzie e distribuite gratuitamente, assicurando una maggiore visibilità e di conseguenza l’interesse di un numero maggiore di potenziali clienti.

2) Un’agenzia seria dà la propria disponibilità a far visionare il vostro immobile in tutte le ore della giornata, a seconda della disponibilità del potenziale acquirente.

3) L’agenzia fa si che l’acquirente si impegni all’acquisto, attraverso la sottoscrizione di una proposta (che il proprietario potrà valutare con tranquillità) e con versamento di un deposito cauzionale.

Perché conviene rivolgersi ad una agenzia per acquistare e locare una casa:

1) L’agenzia immobiliare ha a disposizione più proposte immobiliari e il cliente ha quindi più possibilità di scelta.

2) L’agenzia verifica la regolarità dei documenti degli immobili proposti in vendita e predispone tutta la documentazione necessaria alla compravendita nell’osservanza delle leggi che regolano il mercato immobiliare, spesso ignorate o trascurate nelle trattative tra privati.

3) Spesso l’agente immobiliare consente al cliente che acquista di risparmiare sul prezzo in quanto stabilisce un rapporto di fiducia con il venditore e riesce a mediare sulle condizioni di pagamento, sulle modalità e sul prezzo di vendita.

Ricerca veloce mq
trova casa Il trova case
Descrivi la casa che stai cercando.
La troveremo per te!
facebook Seguici su Facebook
E diventa nostro fan.